Come pubblicizzare un amministratore di condominio

Come pubblicizzare un amministratore di condominio

Sono molte le strategie da utilizzare per promuovere l’attività dello studio di amministrazione immobili. Qualcuna è utile, alcune sono indispensabili, altre inutili ed infine, ce ne sono anche di controproducenti.

Consideriamo un caso standard, rappresentato da un amministratore di condominio che gestisce una ventina di stabili, in una zona urbana. Come può procedere?

A chi deve rivolgersi l’amministratore di condomino

La domanda non è scontata e la risposta potrebbe essere sorprendente. Chiunque scrive contenuti per il web lo sa bene o almeno dovrebbe. Se chi ha realizzato il tuo sito non ti ha fatto questa domanda, le cose potrebbero non funzionare le modo giusto.

I testi devono essere scritti per il pubblico a cui si rivolge l’amministratore. Non devono assolutamente essere generici ma dedicati ai proprietari di quegli immobili che si vorrebbe amministrare. So che questo genere di specificità può sembrare controproducente ma sul web funziona in questo modo; più si è selettivi e più facilmente di verrà raggiunti dalle persone giuste.

Quello che in genere si chiama “target“, deve essere ben profilato. Spesso quando chiediamo all’amministratore quale tipo di immobile vorrebbe gestire, le riposte sono vaghe o fuori portata. Quella più frequente è “qualsiasi”, altre volte si punta troppo in alto per le reali possibilità dello studio.

Se il tuo staff è costituito solo da te o da un collaboratore, non puoi sperare di gestire una centrale termica con centinaia o migliaia di UI, con tutte le complicazioni derivanti e le specifiche tecniche da conoscere. Dovrai pensare di amministrare condomini di piccole e medie dimensioni, non di più.

Cosa-devi-fornire-per-avere-un-sito-per-lamministratore-di-stabili

Sito web dell’amministratore di condominio

Questo deve sempre costituire il fulcro principale di tutte le operazioni necessarie per pubblicizzare un amministratore di condominio. Tutto il traffico generato da sponsorizzazioni, social ed altre iniziative, deve essere convogliato al sito web.

Il sito web dovrà riportare tutte le informazioni necessarie per generare un’alta considerazione di trasparenza e professionalità, i servizi prestati e le modalità operative adottate dallo studio.

Devi pensare alle esigenze dei proprietari della tua zona (o di quella dove vuoi operare) e offrire i servizi di cui hanno bisogno. Questi dovranno essere ben descritti e dedicare molti articoli agli argomenti che maggiormente li coinvolgono. Già, bisogna pubblicare un alto numero di articoli sul sito web.

Il content marketing è una delle migliori strategie per pubblicizzare un amministratore di condominio. È gratuito, ha una durata illimitata, produce ottimi risultati. Perché rinunciarci? La risposta solitamente è una sola: non ho tempo. Considera che noi facciamo esattamente questo lavoro. Scriviamo testi specifici per gli amministratori di condominio, per il loro target, per la loro zona. In alternativa, ti insegniamo come si fa.

Sul web come nella realtà meno virtuale, la buona volontà e l’improvvisazione possono portare a commettere degli errori, internet è il posto peggiore per farne visto che ha una memoria infinita. Se non sai come fare, fallo fare a chi sa.

Pagine social per lo studio di amministrazione stabili

Questo è un “must to have”. Non si deve temere di perdere troppo tempo sui social, questi ci serviranno solo per intercettare il pubblico che ti serve raggiungere, senza interazioni. Non devi fare intrattenimento, solo attirare l’attenzione e dirigerla al sito web.

Per fare questo ti consigliamo 2 strategie che portano ottimi risultati in, modo differente: sponsorizzazioni a pagamento e social media marketing.

Sponsorizzazioni a pagamento sui social per l’amministratore di condominio

La pubblicità sui social ha indubbi vantaggi. Potrai raggiungere il pubblico residente nella tua zona, circoscriverne l’età e gli interessi per aumentare l’efficienza dei messaggi e ridurne i costi, decidere il momento più opportuno di pubblicazione. Tutto questo a costi molto ridotti ma…

Già, ci sono dei ma… La pubblicità porta dei vantaggi durante il periodo in cui viene pubblicata, qualche leggero strascico nell’immediato e poi più nulla. In più, si devono scrivere dei contenuti specifici (sì anche qui) per target e tipo di social (non sono tutti uguali). Senza questi sforzi, possiamo considerare il budget come sprecato.

Anche in questo caso ti possiamo assistere nella pubblicazione con le nostre testate strategie di social media marketing o fornendoti le giuste informazioni per procedere in autonomia con corsi specifici o leggendo le nostre tante pubblicazioni sull’argomento, direttamente su questo sito web.

Chiedi alla tua associazione di categoria di comprendere i nostri corsi sul Web marketing nel programma formativo previsto dal DM 140/14.

Utilizzare il social media marketing per lo studio di amministrazione immobili

Scrivere post coinvolgenti, proponendo soluzioni alle tipiche problematiche che coinvolgono il tuo target, fornendo informazioni utili e pubblicando gli articoli dal sito web ai social automaticamente.

Attenzione! Ogni social presuppone un genere di linguaggio e di contenuti differenti. Pubblicare nella stessa modalità e con lo stesso testo un post su Facebook o su LinkedIn, è controproducente.

Per pubblicizzare un amministratore di condominio sui social, bisogna prima individuare quale sia quello più indicato a cui dedicare i tuoi sforzi. Facebook sicuramente dovrà essere compreso, poi dovrai determinare se apparire anche su Twitter, Instagram, LinkedIn o YouTube possa valere la pena. Non esiste una risposta che vada bene per tutti, dipende dal target.

I post sui social come i contenuti sul sito web, devono piacere al pubblico con cui vuoi entrare in contatto, non per forza anche a te. Non importa che il sito web o le pagine social non piacciano all’amministratore, devono essere fruibili ed interessanti per il target. Devi pensare con la loro testa, non con la tua o rinuncia al marketing.

fare pubblicità su Internet

Pubblicità sui motori di ricerca per lo studio di amministrazione stabili

Qui entriamo nel complicato anche se Google ad esempio, tende a rendere apparentemente facili le cose. Tutti i motori di ricerca consentono di pubblicizzare un amministratore di condominio, offrendo diversi tipi di annunci, modalità di pubblicazione e messaggi la cui configurazione potrebbe non essere così semplice.

Se il target richiede un annuncio display con video, le cose si complicano parecchio rispetto ad un annuncio statico composto solo da testo. Dovrai decidere dove pubblicare, a chi, quando, per quanto tempo, quali keyword utilizzare, ecc. Se non sai come procedere, evita di investire grosse cifre perché potrebbero non produrre i risultati che speri, generando l’errata percezione che la pubblicità su internet non funzioni per gli amministratori di condominio.

Funnel-per-amministratori-di-stabili

Funnel marketing per l’amministratore condominiale

Ora veniamo a come coordinare tutti i servizi di cui abbiamo parlato. Il funnel serve esattamente a questo perché senza un programma di pubblicazione e di sponsorizzazioni che consideri tutte le parti in causa, è destinato facilmente a produrre scarsi risultati.

Grazie al funnel marketing potrai pubblicare al momento giusto i tuoi messaggi, andando ad intercettare il tuo pubblico esattamente quando è più disponibile ad ascoltarli. Tutto questo produce ottime conversioni, in tempi brevi e con scarsissimi investimenti economici. Magia? No, solo questione di competenza.

Come pubblicizzare un amministratore di condominio

Come fare a pubblicizzare un amministratore di condominio

Tiriamo le somme e torniamo al caso studio di un amministratore che opera in area urbana con un portafoglio di 20 condomini ed uno staff composto da 1 collaboratore.

Primo passo sarà quello di avere un sito web funzionale, ben organizzato e specifico per il target. Niente fronzoli, pagine e servizi inutili come: assicurazioni (poco professionale), compravendite (incompatibile con la professione), professionisti (confusione per i motori di ricerca), sponsor, ecc.

Il tuo sito deve parlare di te in modo professionale. Le grafiche devono essere essenziali per non distrarre, il menù essenziale e molto banale per non confondere l’utente. Devi assolutamente predisporre un modulo di contatto.

Il sito web deve essere collegato ai profili e pagine business della tua attività. Non utilizzare profili personali per un’attività business! Le pagine devono riprendere la grafica ed i contenuti del sito web ed i collegamenti devono essere evidenti e puntare direttamente alla pagina che ospita il modulo di contatto.

Dovrai avere una pagina su Facebook e ti consigliamo anche su Twitter (che offre ottime informazioni per l’amministratore di condominio), LinkedIn (dove potrai sfoggiare le tue competenze) e Youtube.

All’inizio della tua presenza online, dovresti considerare delle sponsorizzazioni a pagamento, tanto per dare “una spintarella” ai primi contatti o pensare di utilizzarle in particolari momenti, quando il traffico su certe notizie che coinvolgono il tuo target o la zona, ne aumenteranno l’effetto.

Dalle pagine social escludi la possibilità di contattarti direttamente o peggio, di pubblicare. Sei tu a determinare i messaggi da pubblicare, non i tuoi follower. Ti consiglio di utilizzare Messenger di Facebook, collegato al sito web. Ti consentirà di filtrare i contatti e di utilizzare un risponditore automatico. Risponderai tu solo alle persone che reputerai interessanti.

Mai e poi mai utilizzare Whatsapp. So che ti sembrerà strano ma dal punto di vista normativo è un suicidio. La nota piattaforma non è compliance per quanto previsto dal GDPR. Rischi di andare incontro a pesanti sanzioni ed il vantaggio non è rilevante. Chi ti deve contattare lo faccia tramite modulo, Messenger o e-mail. Non siamo qui per generare problemi ma per lavorare sui vantaggi.

Cosa-può-fare-un-sito-web-per-lamministratore-di-stabili

Quanto spendere per la tua presenza online?

Un sito web ad un costo inferiore ai 600€ è sospetto, questo non significa doverne spendere tanti di più. Ricorda che un sito deve avere manutenzione ed aggiornamenti continui in rispetto alle norme, alle richieste dei motori di ricerca, per garantirne funzionamento e sicurezza.

Sii certo di scegliere un hosting valido, che dia supporto e non complichi le cose oltre a garantire un buon rapporto qualità/prezzo. Puoi partire da 50/100€ all’anno.

Una sponsorizzazione efficace su Facebook può prevedere 20/30€, non di più. Stessa cifra per Twitter o Instagram. Costa un po’ di più LinkedIn ma offre risultati migliori.

Pubblicizzare un amministratore di condominio sui motori di ricerca, Google ovviamente, può presentare dei costi molto variabili. Puoi cominciare dai 10-20€ fino al centinaio. Dipende da molti fattori, soprattutto dal costo delle keyword da utilizzare.

In tutto, per avviare o sviluppare in modo efficace la presenza online dello studio di amministrazione stabili, ti servirà un budget compreso tra i 500 ed i 1000€. Con un impegno onesto, potresti avere tutto in 2-3 settimane.

Se decidi di fare tutto da te, il budget richiesto scende a 2-300€. Per essere certi di lavorare in modo corretto, potrebbe essere utile seguire i nostri corsi che forniscono tutte le indicazioni su come operare nelle fasi comprese dal Funnel.

Dovrà considerare poi tanti altri servizi come Google My Business, Mailchimp, collegamenti con il software gestionale, ecc.


Richiedi maggiori informazioni sui nostri servizi

* Campi obbligatori da compilare
() (###) ###-####
A quale servizio sei interessato?

Seleziona i metodi di contatto preferiti:

Per maggiori informazioni sulla nostra privacy policy, visita la pagina dedicata.

Cliccando su Invia, acconsenti che le informazioni siano trasferite a Mailchimp affinché siano processate, consentendo a OS Informatica di poterti rispondere. Learn more about privacy practices here.


Autore: Nicola Prencipe

Content manager e web strategist di OS Informatica. Laurea in logica del linguaggio ed in lingue. Diploma in Project management, specializzato in: Marketing e Social media marketing, WordPress e sicurezza, E-commerce marketing. Fa parte dell'organico di Safoa - Scuola di Alta Formazione per amministratori di condominio. Docente corsi DM 140/14. Organizza seminari di web marketing per amministratori di condominio. Cura l'istruzione e la gestione di software gestionali per amministratori di condominio. Autore di manuali di web e social media marketing dedicati agli amministratori di stabili.